Circolazione Stradale

Sorpasso a destra: è sempre vietato?

Stiamo viaggiando in autostrada, il traffico scorre veloce e non abbiamo alcuna fretta.

Improvvisamente un’auto ci sorpassa sulla corsia alla nostra destra.

Rimaniamo un po’ sorpresi anche perché siamo convinti che si tratti di un comportamento vietato dalla legge.

Ma è davvero così?

Insomma, il sorpasso a destra è sempre vietato oppure in alcuni casi è consentito?

Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Sorpasso a destra: ecco le regole.

Per il codice della strada facciamo un sorpasso tutte le volte in cui superiamo un’altra auto, una moto, una bicicletta oppure dei pedoni che si trovano sulla strada, fermi o in movimento [1].

In generale, per eseguire correttamente un sorpasso, dobbiamo spostarci a sinistra del veicolo che ci precede e portare a termine la manovra il più rapidamente possibile.

Inoltre, se la strada è divisa in più corsie, il sorpasso va fatto utilizzando la corsia immediatamente a sinistra del veicolo che vogliamo superare.

È ammesso il sorpasso a destra solo in alcuni casi.

Ad esempio, quando l’auto che ci precede ha messo la freccia per svoltare a sinistra oppure, nelle strade a senso unico, per parcheggiare, sempre a sinistra.

Infine, un tram che non viaggia su una corsia riservata, va superato a destra, purchè la larghezza della strada a lato dei binari ci consenta di effettuare la manovra in sicurezza.

Ricordiamo, però, che è vietato sorpassare un tram a destra in tutti i casi in cui lo stesso sia fermo in mezzo alla strada per far salire o scendere i passeggeri, salvo che ci sia un’isola salvagente.

Sorpasso a destra: le multe.

Poiché la manovra di sorpasso è una di quelle più pericolose che un automobilista può compiere, il codice della strada, oltre a dettare le regole precise per eseguirla, punisce severamente chi effettua sorpassi azzardati o senza la necessaria prudenza.

Così, se sorpassiamo a destra un’auto o una moto, quando ciò non è consentito, rischiamo una multa da 83 a 332 euro.

La multa è ancora più salata se superiamo a destra un tram fermo per far salire o scendere i passeggeri, in assenza di un’isola salvagente.

In questo caso, infatti, rischiamo di beccarci una multa da 167 a 665 euro oltre alla sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

Se abbiamo preso la patente da meno di 3 anni, la sospensione va da 3 a 6 mesi.

Possiamo anche perdere 5 punti della patente.

Sorpasso a destra in città.

Abbiamo già detto che il sorpasso a destra è sempre vietato, ad eccezione di alcuni casi espressamente previsti dalla legge.

Così possiamo superare a destra se il veicolo che ci precede ha iniziato una manovra di svolta a sinistra.

Possiamo anche farlo sulle strade a senso unico in cui è consentito parcheggiare su entrambi i lati, se l’auto che ci precede ha già segnalato l’intenzione di posteggiare sul lato sinistro.

Infine, possiamo sorpassare un tram a destra, ma solo se le condizioni della strada ce lo consentono.

Possiamo farlo anche in un altro caso.

Quando la carreggiata è divisa in più corsie per ogni senso di marcia, dobbiamo viaggiare sulla corsia più a destra, mentre le altre sono riservate alle manovre di sorpasso.

Possiamo, però, cambiare corsia in prossimità di un incrocio (anche sorpassando le altre auto) a seconda della direzione che intendiamo prendere all’incrocio stesso.

Ricordiamo, infine, che superare a destra, anche quando è consentito, è sempre pericoloso e, quindi, è necessario stare molto attenti.

Così, prima di farlo, dobbiamo verificare che lo spazio libero sia sufficiente per eseguire la manovra in sicurezza e rinunciarvi in tutti i casi in cui non siamo sicuri di poterla portare a termine con successo.

Facciamo un esempio per capire meglio.

Quando viaggiamo in città su una strada a senso unico, prima di sorpassare a destra un veicolo che sta parcheggiando alla nostra sinistra, per verificare se abbiamo abbastanza spazio dobbiamo considerare anche la possibilità che venga aperta la portiera dell’auto che stiamo sorpassando.

Allo stesso modo, il conducente di un motorino che sorpassa a destra un’auto che sta parcheggiando sul lato sinistro deve anche considerare la possibilità che dall’auto scenda un passeggero.

Così, dovrà astenersi dal compiere la manovra se lo spazio non risulta sufficiente a garantire la sicurezza di tutti.

Sorpasso a destra in autostrada.

Contrariamente a quello che molti pensano, in autostrada il sorpasso a destra è sempre vietato.

É, però, consentito il c.d. superamento a destra.

Cerchiamo di capire meglio.

Il codice della strada prevede che quando si viaggia in autostrada si deve sempre occupare la corsia libera più a destra [2].

Spesso, però, accade che la corsia centrale, se c’è, o quella di sinistra, destinata al solo sorpasso, siano occupate da veicoli che procedono per molti chilometri anche a velocità moderata.

In questi casi, se ci mettiamo sulla corsia di destra e guidiamo rispettando i limiti di velocità, possiamo tranquillamente superare chi viaggia alla nostra sinistra, ma più lentamente di noi.

Il consiglio è sempre quello di stare molto attenti perché l’auto che stiamo superando potrebbe rientrare improvvisamente dalla corsia alla nostra sinistra tagliandoci la strada.

Allora risulta chiara la differenza fra sorpasso e superamento.

Mentre nel sorpasso il veicolo deve cambiare corsia per effettuare la manovra, ciò non accade nel superamento.

In quest’ultimo caso, infatti, oltrepassiamo l’altra vettura, senza cambiare corsia, semplicemente perché viaggiamo ad una velocità, consentita, superiore.

Ad esempio, pensiamo di andare da Milano a Torino ad una velocità di 120 chilometri orari.

L’autostrada è interamente a 3 corsie e noi, dopo aver superato un mezzo pesante, stiamo viaggiando su quella centrale.

Ad un tratto ci accorgiamo che davanti a noi, sempre sulla corsia centrale, c’è un’auto che procede lentamente.

In questo caso, se vogliamo oltrepassarla, dobbiamo necessariamente farlo spostandoci sulla corsia di sinistra.

Se, invece, ci spostiamo sulla corsia di destra per superarla eseguiamo un sorpasso a destra vietato dalla legge.

Diversamente, se ci troviamo sulla corsia più a destra e ci accorgiamo che su quella centrale c’è il solito mezzo che procede lentamente, possiamo continuare a viaggiare tranquillamente sulla nostra corsia alla velocità prescelta, superando il veicolo lento che si trova alla nostra sinistra.

  1. Art.148 codice della strada.
  2. Art.143 codice della strada